Semalt: è possibile promuovere un sito Web senza collegamenti esterni?



Guardando avanti, possiamo rispondere quasi con due parole: sì e no. Tutto dipende dal progetto specifico e da una serie di fattori. Ecco cosa possiamo dire con certezza che la persona che ti darà una risposta al 100% a questa domanda molto probabilmente non può essere attendibile. Anche se è un dipendente di Google.

Innanzitutto, il budget di riferimento di alcuni progetti è ancora parecchie volte superiore a quello del lavoro interno. Di conseguenza, è difficile sviluppare e migliorare il sito e spendere meno sui link è semplicemente pericoloso.

In secondo luogo, i motori di ricerca impongono regolarmente sanzioni per l'abuso di link e, poiché nessuno conosce i "confini" in modo affidabile, puoi facilmente entrare nell'elenco dei perdenti.

In generale, vale la pena riflettere su alcune domande. Ora proviamo a dare loro delle risposte.

Evoluzione SEO: 6 fattori importanti oltre il collegamento

Un approccio competente e la comprensione dei principi chiave di una promozione efficace possono far risparmiare tempo e denaro. Oltre ai backlink, anche diversi altri importanti fattori influiscono sullo stato del sito, un elenco dei quali presenteremo più avanti nell'articolo.

Un approccio attento alla semantica

Cercare di promuovere nello stesso modo di chiunque altro nella nicchia di solito porta a una corsa al budget che lascia poche o nessuna possibilità ai neofiti e alle piccole imprese. Per superare la concorrenza senza investire in budget elevati, è necessario agire in modo più intelligente.

Ad esempio, prestare maggiore attenzione alla raccolta e al clustering del nucleo semantico, cercando query con la minor concorrenza. Può essere:
  • chiavi di tendenza, ovvero argomenti che stanno appena iniziando a guadagnare popolarità;
  • query a bassa frequenza a cui i concorrenti non prestano sufficiente attenzione;
  • frasi di ricerca correlate che si trovano nell'area di interesse del tuo pubblico potenziale;
  • sinonimi e altre parole chiave simili con cui le persone cercano tutti gli stessi prodotti e servizi che offri, semplicemente con nomi diversi.
Primo esempio. Un'azienda impegnata nella costruzione di case chiavi in ​​mano può creare contenuti esperti su argomenti come la selezione del terreno, le caratteristiche delle diverse tecnologie di costruzione, la scelta tra una casa a uno e due piani o una casa con mansarda, ecc.

In tutti questi casi, le persone che costruiranno la propria casa in futuro, o almeno stanno prendendo in considerazione tale opportunità, molto probabilmente cercheranno tali materiali.

Esempio due. Per i telefoni degli anziani, i telefoni con i tasti grandi e i telefoni della nonna, le persone cercano effettivamente gli stessi dispositivi. Allo stesso tempo, i risultati per loro hanno un diverso livello di concorrenza e, con l'aiuto di un clustering competente del sito, nulla ti impedisce di coprire tutte e tre le richieste, semplicemente creando per loro pagine di destinazione diverse (categoria, filtro, tag ).

Fattori comportamentali

Si tratta di varie metriche relative al comportamento degli utenti e all'interazione con un determinato sito. Vengono tracciati dai motori di ricerca e segnalano loro se gli utenti sono soddisfatti del sito, se hanno ricevuto le informazioni che stavano cercando quando sono andati sulla pagina.

L'elenco dei principali fattori comportamentali include:
  • frequenza di rimbalzo;
  • tempo trascorso sul sito;
  • numero di visualizzazioni di pagina;
  • quota di transizioni dirette;
  • coinvolgimento (interazione con il sito);
  • la percentuale di ritorni ai risultati di ricerca;
  • Metriche comportamentali in Google Analytics.
Non è necessario essere un esperto per capire che i punti elencati sono direttamente correlati all'usabilità del sito, alla completezza e alla qualità delle informazioni che vengono presentate su di esso. Ciò consente di formare un elenco di metodi per influenzare i fattori comportamentali volti a migliorarli:
  • semplificare la navigazione;
  • strutturare il contenuto della pagina;
  • rendere il titolo/descrizione più informativo;
  • ottimizzare il sito per mobile (design responsivo);
  • ottimizzare la velocità di caricamento della pagina.
L'argomento è abbastanza vasto. In ogni caso, il sito non sarà completo senza una rielaborazione. Ma il potenziale guadagno vale lo sforzo.

Fattori commerciali

Parlando di lavorare con fattori commerciali, molto spesso significano l'ottimizzazione del sito Web per la promozione con Yandex o Bing. Ma Google li tiene anche in considerazione, semplicemente non li individua in un gruppo separato.

Non esiste un elenco esatto di elementi che appartengono all'elenco dei fattori commerciali di dominio pubblico, ma in base alle informazioni provenienti da vari rapporti Yandex, possiamo dire che questo include:
  • informazioni di contatto dettagliate;
  • diversi canali di comunicazione: e-mail, telefono, form;
  • la presenza di pagine aziendali nei social network;
  • nessuna pubblicità intrusiva (pop-up, banner);
  • larghezza della gamma di prodotti;
  • descrizione dettagliata nelle schede prodotto;
  • informazioni di spedizione e pagamento;
  • sconti, promozioni e altre attività;
  • presenza nella directory e nelle mappe.
L'intero scopo dell'elaborazione dei fattori commerciali si riduce semplicemente a rendere il sito il più informativo possibile per l'utente, semplificando il processo di acquisto o contattando un'azienda per lui/lei.

Qualità dei contenuti

Negli ultimi anni, i fattori di testo hanno influenzato molto fortemente il posizionamento dei siti. Ci sono alcuni esempi di siti che ottengono enormi quantità di traffico solo attraverso una strategia di contenuto intelligente.

Nella maggior parte dei casi, una pagina con contenuti di alta qualità, basata su una semantica ben scelta, può già ricevere buone posizioni e transizioni dalla ricerca in assenza di collegamenti esterni.

I contenuti di qualità possono essere definiti tali contenuti che soddisfano i seguenti criteri:
  • rivela completamente l'argomento;
  • ben strutturato e decorato;
  • ottimizzato per un gruppo specifico di parole chiave;
  • include elementi di valore aggiunto: statistiche, illustrazioni, tabelle, ecc.
Il criterio dovrebbe essere solo la qualità, non la quantità. Ci sono esempi più che sufficienti in cui un buon articolo può portare più traffico di una dozzina di materiali mediocri.

Struttura del sito

L'importanza della struttura del sito per la SEO è spesso fraintesa da molti proprietari di siti. Anche i SEO non sempre prestano la dovuta attenzione a questo problema. Ma invano, perché la distribuzione competente delle richieste dal nucleo semantico alle principali, categorie e pagine interne semplifica notevolmente l'ulteriore promozione. I robot li valutano rapidamente in modo positivo in termini di pertinenza.

Qualunque sia la pagina in cui si trova l'utente in questo momento, una buona struttura del sito dovrebbe dargli risposte a tre domande principali:
  1. Dove sono adesso?
  2. Dove posso andare dopo?
  3. Qual è la connessione logica tra questa pagina e il resto?
Ecco alcuni suggerimenti di base per aiutarti a progettare una buona struttura del sito web:
  • la stessa pagina o sezione dovrebbe essere disponibile solo ad un indirizzo;
  • non creare categorie finché non hai pagine sufficienti per loro;
  • utilizzare diversi tipi di pagine per ottenere varietà senza complicazioni (ad esempio, filtrare le pagine in un catalogo);
  • studia i migliori siti non solo nel tuo, ma anche in nicchie correlate;
  • concentrarsi non solo sulla domanda di ricerca, ma anche sulle esigenze degli utenti per determinate informazioni.

Ottimizzazione per dispositivi mobili e velocità di download

Sulla maggior parte dei siti, la quota di traffico mobile è circa il 20-30% del totale, e in alcune nicchie ha già superato la metà e continua a crescere. L'ottimizzazione di un sito web di alta qualità per dispositivi mobili è necessaria per tre motivi principali:
  1. Google ha già affermato che la qualità dell'ottimizzazione mobile viene presa in considerazione nella classifica e influisce sulla posizione.
  2. Poiché il sito è scomodo da utilizzare su smartphone, la conversione sarà bassa, il che è di fondamentale importanza per i progetti commerciali.
  3. E, naturalmente, fattori comportamentali: la maggior parte delle persone, quando passa da uno smartphone a un sito senza un design reattivo, chiuderà semplicemente la scheda.
Un sito web adattato per la visualizzazione su mobile consente di evitare tutti questi problemi, e allo stesso tempo fornisce un miglioramento di tutti gli indicatori: rispetto degli algoritmi, nessun problema di conversione e buon comportamento.

Anche la velocità di caricamento viene presa in considerazione durante la classifica, sia direttamente che per l'influenza di questo indicatore sui fattori comportamentali. Se le pagine si caricano lentamente, la frequenza di rimbalzo, il tempo che i visitatori trascorrono sul sito e molte altre metriche si deteriorano notevolmente. Si raccomanda che questa cifra non superi i 3-4 secondi.

Puoi controllare le prestazioni del tuo sito utilizzando il Dashboard SEO dedicato. E l'elenco del lavoro che deve essere fatto per migliorare questo indicatore dipende maggiormente dal sito specifico. Ma ci sono anche alcune raccomandazioni universali:
  • assicurati che il sito sia in esecuzione su un hosting veloce con un'unità SSD, processore e risorse RAM sufficienti;
  • ridurre il volume delle immagini durante il caricamento, è possibile comprimere facilmente l'immagine del 30-40% senza alcuna perdita visibile di qualità;
  • utilizzare la memorizzazione nella cache, sia lato server che tramite appositi plugin/moduli per il CMS;
  • non utilizzare plug-in aggiuntivi inutilmente, poiché qualsiasi script aggiuntivo crea un carico sul server.
L'opzione migliore è ordinare l'ottimizzazione della velocità di lavoro da specialisti di terze parti, in quanto potrebbe richiedere il miglioramento della parte tecnica, la correzione di errori negli script, ecc.

È possibile promuovere senza link, ma non sempre è necessario

Come puoi vedere, diversi fattori possono avere un'influenza sufficiente sulla visibilità e sulla posizione di un sito nella SERP in modo da poter ottenere buoni risultati senza backlink.

Ma i risparmi di budget dovuti a questa direzione non saranno sempre giustificati. Il lavoro sul collegamento può essere praticamente una necessità quando si tratta di promozione in argomenti commerciali. Soprattutto se il traffico proveniente da Google è importante, per il quale i backlink continuano a essere uno dei fattori di ranking più importanti.

Come minimo, il pompaggio di un sito con collegamenti di alta qualità può accelerare significativamente il processo di ottenimento dei risultati. E negli affari, il risparmio di tempo spesso giustifica pienamente i budget spesi.

Cosa ne pensi di questo? Condividi la tua opinione nei commenti!

Se hai bisogno di saperne di più sul tema della SEO e della promozione del sito web, ti invitiamo a visitare il nostro Semalt blog.


mass gmail